You Are Here: Home » Medicina Rigenerativa » La rigenerazione nel tessuto muscoloscheletrico

La rigenerazione nel tessuto muscoloscheletrico

Una cellula staminale è una cellula capace di dividersi per periodi indefiniti – spesso per l’intera vita di un organismo. Le cellule staminali, adeguatamente stimolate da fattori “signaling”, hanno il potenziale di differenziarsi in diversi tipi di cellule. Queste cellule differenziate di origine mesenchimale hanno forma e funzioni specializzate, dando origine a tessuto muscolare, osseo, cartilagineo, tendineo, ecc.

Le cellule staminali più utilizzate per la rigenerazione muscolo scheletrica sono le staminali mesenchimali adulte: è una cellula indifferenziata che si trova in un tessuto differenziato, può rinnovarsi e diventare specializzata per produrre tutti i tipi di cellule specializzate del tessuto da cui ha origine. Fonti di cellule staminali adulte sono state trovate nel midollo osseo, sangue, cornea e retina degli occhi, polpa dentaria, fegato, pelle, pancreas e soprattutto nel tessuto adiposo.

Applicazioni cliniche in ortopedia:

1)            Rigenerazione midollo spinale

2)            Difetti ossei critici e pseudoartrosi

3)            Riparazione cartilaginea

4)            Rigenerazione del legamento crociato anteriore e del menisco.

5)            Distrofie muscolari

6)            Fusione Vertebrale

7)            Degenerazione del disco intervertebrale

Scroll to top