You Are Here: Home » Gli Associati » CIRI-SDV, Università di Bologna

CIRI-SDV, Università di Bologna

La nuova sede del centro, presso i locali della Fondazione IRET-ONLUS, garantiscono la diponibilità di 480mq di laboratori dedicati alla medicina traslazionale per malattie neurologiche. Il laboratorio ha una consolidata esperienza nei seguenti settori:

-           neuroanatomia chimica. Il laboratorio studia l’organizzazione neurochimica delle reti nervose, con particolare riferimento alla chimica della trasmissione sinaptica e dei meccanismi del trofismo neuronale. Studia l’interazione fra i diversi tipi cellulari che compongono il tessuto nervoso, anche comparativamente in diverse specie animali; l’effetto di genere e dell’invecchiamento.

-           Modelli di malattie neurodegenenerative. Il laboratorio realizza e studia modelli in vitro e in vivo di malattie degenerative del sistema nervoso, con riferimento a patologie acute (su base traumatica e vascolare), croniche (sclerosi multipla, demenza di Alzheimer, demenza vascolare, dolore neuropatico) e su base genetica (atassia). I modelli in vitro sono usati per l’indagine dei meccanismi alla base della neurodegenerazione; i modelli in vivo per studi di efficacia di trattamenti farmacologici e non.

-           Medicina rigenerativa e tissue engineering. Il laboratorio realizza dispositivi innovativi per medicina rigenerativa, basati sull’uso di scaffolds (biologici e da elettrofilatura) anche funzionalizzati (per via chimica e fisica), associati o non associati a cellule staminali di diversa origine (embrionali, neurali, mesenchimali). Studia inoltre l’influenza di segnali fisici a bassa energia sui processi riparativi.

-           Nuovi biomarkes in liquidi biologici. Il laboratorio è impegnato nello studio di nuovi biomarkers per malattie neurodegenerative e infiammatorie, da impiegarsi in studi clinici controllati in medicina veterinaria ed umana.

I laboratori e le facilities comprendono:

-           microchirurgia stereotassica e comportamento animale. Il laboratorio dispone della strumentazione e delle competenze per realizzare lesioni stereotassiche chimiche e meccaniche su cervello, midollo spinale, nervi periferici di animali da laboratorio. Dispone inoltre della strumentazione per l’esecuzione e l’analisi di test di apprendimento e memoria (Morris water maze, Contextual Fear Conditioning, Y maze, novel object recognition test) mediante software di video-tracking (AnyMaze, Steolting e Smart, PanLab); di coordinamento motorio (activity cage, Ugo Basile; Rotarod, Ugo Basile; CatWalk, Noldus); di misura della soglia del dolore in animale libero di muoversi (analgesimetro, Ugo Basile; plantar test, Ugo Basile).

-           Biologia cellulare. Il laboratorio dispone della strumentazione standard per allestire colture cellulari (cappe a flusso laminare, incubatori a CO2, microscopi rovesciati). Dispone inoltre di srumentazione per high-content analysis. Lavora su linee cellulari e su colture primarie (neuronali, gliali e di fibroblasti) ottenute da diverse specie animali, ed ha una sezione dedicata alle cellule staminali. Il laboratorio ha prodotto una linea di cellule staminali embrionali di ratto, isola e mantiene in coltura cellule staminali e precursori neurali anche da cervello adulto. Vengono condotti esperimenti di manipolazione genica, per overesprimere o reprimere geni di interesse, ed esperimenti di silenziamento del mRNA.

-           Biologia molecolare. Il laboratorio esegue analisi di espressione di mRNA mediante PCR, real-time PCR e mRNA multi-array su materiale di diversa origine. Dispone del microdissettore a cattura laser, per analisi di espressione su cellule singolarmente raccolte, e per regioni anatomiche definite a risoluzione microscopica. Esegue analisi del DNA animale per genotipizzazione.

-           Proteomica. Il laboratorio esegue saggi ELISA su liquidi biologici, colture cellulari (lisati e mezzo di coltura) e tessuti. Dispone della strumentazione ed esegue saggi multiparametrici mediante tecnologia Luminex Xmap e MAGPIX.

-           Morfologia. Il laboratorio esegue colorazioni in  immunofluorescenza  singole  e  multiple,  anche  mediante tecniche di intensificazione del segnale.

-           Microscopia avanzata e analisi di immagine (2D, 3D, 4D). Il laboratorio dispone di microscopi da ricerca a luce trasmessa e fluorescenza, dotati di motorizzazione del piano z e di camere CCD ad alta e altissima risoluzione (raffreddate a –30°C). Dispone di microscopio confocale a scansione laser, configurato anche per esperimenti in time-lapse su punti multipli, modulo FRAP, FRET e di calcium imaging. Il laboratorio dispone di software di analisi morfometrica e microdensitometrica (AIS, Imaging Research; Cell^P, Olympus; Image ProPlus, Media Cypernetics; NIS, Nikon). Dispone inoltre del software Imaris BitPlane per analisi 3D (voxel) e 4D (nel tempo).

Il laboratorio dispone di una rete interna, con server autonomo e back-up certificato dei dati su supporti esterni ed in extra-copie.

Scroll to top